Cartorange

Scopri tutte le novità CartOrange
con la nostra newsletter!

Iscriviti ›

Paradiso tutto l'anno!

Se stai cercando un posto in cui ci siano un mare meraviglioso, una vegetazione lussureggiante, barriere coralline, pesci colorati, tartarughe giganti, spiagge deserte di sabbia finissima, la possibilità di fare snorkeling, immersioni ed ogni altro tipo di attività, ottimo cibo, un clima estivo tutto l'anno e fuori dalla rotta degli uragani, resort esclusivi ma anche guesthouses per chi vuole spendere meno, e tanto, tanto altro ancora...allora stai cercando esattamente le Seychelles!!
Eh sì, tutto questo esiste davvero, e si trova a poche ore di volo (e solo due ore di fuso orario) dall'Italia.
Io ho avuto la fortuna di fare due lunghe vacanze alle Seychelles negli ultimi anni, quindi le conosco molto bene e voglio darti tutti i consigli per godertele al meglio.
Si tratta di un enorme arcipelago sparso nell'Oceano Indiano, composto da ben 115 isole granitiche e coralline; in realtà molte sono disabitate e le più visitate e attrezzate sono tre: Mahè, Praslin e La Digue.

MAHE'
Tutti i voli internazionali atterrano a Mahè, che è l'isola più grande, e che già di per sé offre tutto quello che un turista possa sognare.
Vicino all'aeroporto c'è la capitale, Victoria, una tranquilla cittadina che ha un interessante mercato coperto nel quale si vendono i prodotti locali, e un bell'orto botanico, che dà un primo 'assaggio' delle meraviglie che troverai gironzolando per le isole. Una mezza giornata qui può bastare, e poi...via per le spiagge!!
Ce ne sono tantissime, e sinceramente non saprei dirti quale sia la più bella, perchè sono tutte magnifiche! Port Launay, Beau Vallon, Anse Takamaka...Ti consiglio di noleggiare un'auto e spostarti a tuo piacimento, visitandone ogni giorno una o due diverse; oppure, se vuoi spendere meno, utilizza i bus, che collegano l'isola molto bene e transitano frequentemente.
Nel centro di Mahè si trova la Morne Seychellois, un promontorio dal quale potrai ammirare un panorama mozzafiato, come potrai ben immaginare!
Ovviamente in tutte e tre le isole principali puoi scegliere di soggiornare in resort lussuosissimi, come il Maia, il Four Seasons, il Lemuria, ma se vuoi risparmiare troverai decine di Guesthouses gestite in modo familiare, molto carine, pulite e che spesso offrono appartamenti con angolo cottura indipendente.
Ti consiglio di rimanere a Mahè per almeno 4 o 5 giorni, poi con un brevissimo (15 minuti) volo interno della Air Seychelles ti sposterai a Praslin, altra isola fantastica. In alternativa la si può raggiungere con un catamarano veloce, che costa un po' meno, ma a volte il mare è mosso e può risultare un tragitto piuttosto fastidioso.

PRASLIN
Anche Praslin si può girare con un'auto a noleggio oppure comodamente utilizzando i bus locali.
Cote d'Or, Anse Lazio (raggiungibile dopo una bella camminata), Anse Georgette (si trova di fianco ad un campo da golf!) sono tra le spiagge più belle, ma ce ne sono davvero tantissime!
A Praslin non dimenticarti di vedere la Vallée de Mai, patrimonio Unesco. E' uno splendido parco naturale nel quale ci sono le palme da cocco delle Seychelles, il 'coco de mer', che hanno dei semi grandissimi a forma di...bacino femminile!! Ma non è tutto: le palme sono dicoiche, cioè alcune fanno solo fiori femminili e altre solo fiori maschili, che hanno una forma ancora più curiosa, ma non entriamo nei particolari...
Un'altra escursione che ti consiglio è all'Isola di Curieuse; si trova a pochi chilometri da Praslin ed è disabitata, o meglio è abitata, ma solo da centinaia di tartarughe giganti!! Pace assoluta e spiagge favolose anche qui, manco a dirlo!
La tua vacanza prosegue poi assolutamente per La Digue, che si raggiunge da Praslin tramite catamarano veloce in pochi minuti.

LA DIGUE
La Digue è particolarissima: non ci sono auto, tranne pochi taxi, e ci si muove a piedi o in bicicletta. Pedalare per l'isola è uno spettacolo!! Palme e piante tropicali, casette di legno abitate dalla squisita popolazione locale, hotel di lusso e guesthouses nascosti tra la vegetazione, qualche negozietto, un fornito supermercato, pace assoluta...questa è La Digue!
Al centro dell'isola c'è il Nid d'Aigle, un'altura che consente una vista eccezionale. Bisogna camminare un bel po' per arrivarci, ma ne vale sicuramente la pena.
Ah, 'dimenticavo': le spiagge!!!
Sono tutte incredibilmente belle e poco frequentate (alle Seychelles non esiste l'affollamento!). Non perderti una - o più di una - giornata ad Anse Source d'Argent! Questa famosissima spiaggia circondata da rocce granitiche è davvero unica, così come unica è Anse Coco, che si raggiunge solo a piedi partendo da Grand'Anse. E' inutile descriverla perché le parole non sono sufficienti!
A La Digue, ancora più che a Mahé o a Praslin, il relax è assoluto e la sensazione è davvero quella di trovarsi in un paradiso terrestre.
Beh, se riuscirai a trovare la voglia di lasciare tutto questo per tornare a casa, sappi che il ricordo delle Seychelles non ti abbandonerà mai più, e prima o poi ti verrà voglia di tornarci...come è successo a me!!

Qualche particolarità
- la popolazione delle Seychelles parla correntemente il francese, l'inglese e il creolo
- alle Seychelles si mangia benissimo
- non servono visti d'ingresso, nè vaccinazioni. Solo tanta crema solare...
- ci si può sposare - anche sulla spiaggia o su uno yacht!! - con rito civile oppure cattolico, entrambi riconosciuti validi in Italia
- per un soggiorno ancora più esclusivo, si può scegliere di alloggiare su isole private (Frégate, Ronde, ecc.) raggiungibili da Mahè con voli organizzati dai vari resort presenti su quelle piccole isole.

Durata del viaggio: quindici giorni, escluse eventuali estensioni
Quotazione su richiesta

l'autore di questo viaggio: Fabio Zara

')