Cartorange

Scopri tutte le novità CartOrange
con la nostra newsletter!

Iscriviti ›

ABU DHABI: ESPLORARE, SPERIMENTARE E DIVERTIRSI.

Vi presento Abu Dhabi, un Emirato meno conosciuto della famosa Dubai, per questo più legato alle tradizioni locali ma dove non mancano modernità, divertimento e avventura. Emirato dove Il mix di influenze internazionali e il forte impegno per tutelare il patrimonio locale ha dato vita a un affascinante connubio di vecchio e nuovo.

Inizierete il vostro soggiorno rilassandovi nell’isola di Saadiyat, a pochi chilometri dal centro,
dove potrete prendere il sole sulla spiaggia e rinfrescarvi nel suo splendido mare.
Ma Saadiyat non è solo mare, ospiterà entro il 2017 la più grande concentrazione al mondo di beni
Culturali tra cui il Louvre Abu Dhabi ed il Guggenheim Abu Dhabi.

Vedrete qualcosa di molto particolare ed interessante: l’Abu Dhabi Falcon Hospital, il più grande ospedale per falchi al mondo, animale simbolo degli Emirati.
Un pomeriggio lo dedicherete alla visita della maestosa Gran Moschea dello Sceicco Zayed, aperta a tutti i visitatori, e una delle più grandi del mondo che può ospitare fino a 40000 fedeli. Prima del suggestivo “sunset tour” recatevi verso le 16.30 il momento migliore per scattare le foto.

Se volete provare la velocità delle montagne russe più veloci del mondo, il Ferrari World di Abu Dhabi è quello che fa per voi; situato sulla Yas Island, la stessa dove si svolge il Gran premio di Formula1 e dove potete fate un giro dietro le quinte del circuito per motori più tecnologicamente avanzato del mondo. Lo Yas Venue Tour è un must per coloro i quali vogliono sperimentare in prima persona cosa significhi correre all’interno di questa pista così grande e sfaccettata.

Le emozioni non sono ancora finite, vi aspetta una notte nel deserto, dove potrete fare una passeggiata in cammello, scivolare sulle dune di sabbia o guidare una 4x4. Ma l’esperienza che non dimenticherete sarà osservare il sole sorgere tra le dune ed ammirare il cielo stellato ascoltando il “silenzio del deserto”.

Un’altra giornata la trascorrerete visitando El Ain, la città giardino, dove la sensazione di essere nel deserto è lontana, con la sua oasi piena di piantagioni di palme e dove potrete vedere il mercato dei cammelli, scattando delle bellissime foto.

Non dimentichiamo la Corniche, il lungomare di Abu Dhabi, che percorrerete con una piacevole passeggiata o noleggiando una bicicletta. Potete rilassarvi sulla spiaggia insignita della prestigiosa bandiera blu, gustare la cucina locale in uno dei tanti ristornati fino a raggiungere una vera e propria icona e punto di riferimento per Abu Dhabi: l’Emirates Palace.

Durata del viaggio: 7 giorni
Quotazione su richiesta

l'autore di questo viaggio: Dario Garzia

')