Cartorange

Scopri tutte le novità CartOrange
con la nostra newsletter!

Iscriviti ›

Cina e Malesia :tra passato e futuro

Un itinerario classico per la Cina che tocca le località più belle e rappresentative, ideale per chi si avvicina per la prima volta a questo affascinante paese. Quindi una settimana circa di relax in un paradiso per gli amanti del mare: la Malesia.

L'itinerario prevede voli di linea di collegamento intercontinentale e voli interni in Cina, altri spostamenti, dove previsto, in treno ad alta velocità, guida parlante italiano.

La prima tappa del viaggio è Pechino, prevista la sosta di un paio di giorni per poter visitare questa straordinaria città. Poche città al mondo possono vantare una storia tanto ricca e affascinante quanto Pechino, disegnata a tavolino 600 anni fà, secondo i dettami della geomanzia cinese, fu abbellita oltre ogni immaginazione di palazzi, templi, monasteri.Non possono mancare una visita alla Città Proibita, al Palazzo Imperiale e alla Grande Muraglia.
Seconda tappa, in aereo, si raggiunge Xi'an: la città della storia, capitale dell'impero per più di mille anni è da qui che partiva il lungo cammino della via della Seta. Imperdibile l'Esercito di terracotta.

Dopo due notti si vola a Guilin la città delle ' schegge di giada' cioè le colline che a causa della secolare erosione dei venti, hanno assunto le forme più irreali e fantastiche creando uno spettacolo unico al mondo.

Quindi poi, dopo due giorni, si vola a Shangai la città più moderna, raffinata ed elegante della Cina, viene chiamata la Parigi d'Oriente e anche oggi nelle vie del centro sopravvive quell'atmosfera struggente da 'belle epoque' e nello stesso tempo strade sopraelevate, ponti avveniristici, grattacieli di vetro proiettano la città verso il futuro.

Dopo una visita completa di due giorni si vola ad Hangzhou, in treno ad alta velocità, questa località è adagiata sulle rive di un lago ed è la città più romantica della Cina, ci si rilassa ai bordi del lago con le sue isolette, pagode e padiglioni.

Dopo un giorno, sempre in treno, si va a Suzhou città di grande fascino con le vecchie case che si affacciano su canali solcati da pittoreschi ponticelli di pietra dagli scorci incantevoli. L'attrazione principale qui sono le ville-giardino.

Ultima tappa del tour cinese: Hong -Kong che si raggiunge in aereo. Con uno skyline da fare invidia a Manhattan, brulicano animatissimi mercatini cinesi che vendono tartarughe e serpenti ad uso medicinale, questa è una delle tante contraddizioni di Hong-Kong.

Si lascia quindi la Cina per volare, via Kuala Lumpur, nel Borneo Malese e precisamente nella piccola e paradisiaca isola di Gaya Island, raggiungibile via traghetto in venti minuti.L'unico incantevole resort 5 stelle accoglie gli ospiti in eleganti bungalow, alcuni vista mare, tutti con piccola piscina privata. Mare e fondali meravigliosi, spiagge dalla sabbia borotalco e fitta vegetazione, si trascorrono sette notti in paradiso.

Durata del viaggio: dai 15 ai 20 giorni e possibilità di visitare anche solo una delle due destinazioni
Quotazione: su richiesta

l'autore di questo viaggio: Monica Cavallo

')