Cartorange

Scopri tutte le novità CartOrange
con la nostra newsletter!

Iscriviti ›

La porta dell'Oriente

Un viaggio facile e vario, fra Oriente e Occidente, da fare in compagnia degli amici o in coppia.
Viaggiare, visitare, camminare e navigare: due settimane intense da Istanbul al Mar Mediterraneo, passando per la Cappadocia e gli antichi resti di Efeso e concedendosi qualche giorno cullati dal mare a bordo di un caratteristico caicco.

Il tour prevede voli di linea dall'Italia per Istanbul con Turkish Airlines o Pegasus Airlines e spostamenti parte con autobus di linea e parte con auto a noleggio.
Volo diretto su Istanbul e coincidenza immediata per la Cappadocia su Nevsehir o Kayseri.

I primi due giorni sono dedicati a tour guidati o liberi alla scoperta di questa affascinante regione dell'altopiano anatolico con abitazioni troglodite e chiese rupestri ricche di affreschi bizantini.
Alterniamo passeggiate a spostamenti in autobus o scooter a noleggio; visitiamo la città sotterranea di Kaymakly, il museo aperto della valle di Göreme, Patrimonio dell'Unesco e i villaggi trogloditi di Zelve ed Avcilar.
Possibilità anche di effettuare un emozionante volo in mongolfiera alle prime luci dell'alba o al tramonto o una bella passeggiata a cavallo.

Con un trasferimento notturno sui comodissimi autobus di linea turchi arriviamo sul Mar Egeo ad Anthalia e ci imbarchiamo subito dal porto di Demre su un caicco che ci porterà alla scoperta della Costa Turchese tra Olympos e Fethiye.
Ci aspettano 4 giorni di completo relax sulla comoda e sonnacchiosa tipica barca turca, per riprenderci dalle fatiche dell'altopiano, scoprire i segreti di questo straordinario angolo di Mediterraneo e sfidare il capitano in una partita di backgammon!
Passeremo anche dalla incredibile Butterfly Valley e dalla incantevole laguna blu di Ölüdeniz.

Sbarcati a Fethiye prendiamo una macchina a noleggio e passiamo il pomeriggio nella fresca Gola del Saklikent: un piccolo canyon percorribile a piedi e attraversato da un fiuume di argilla e acqua freddissima, dopo un po' di fatica sarà piacevole rilassarsi e mangiare qualcosa al bar-ristorante posto su piccole palafitte sul fiuume allestite con cuscini e tappeti.

Il giorno successivo torniamo verso l'entroterra e andiamo alla scoperta del parco archeologico di Hierapolis, antica città ellenistico-romana della Frigia.
Nel tardo pomeriggio ci facciamo abbagliare dal candore delle bianchissime cascate di caltare e dalle piscine termali di Pamukkale che in turco significa;cascastello di cotone, un posto unico al mondo annoverato tra i siti del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Approfittiamo dell'acqua termale per un bagno ristoratore e un po' di relax.

Il nostro viaggio prosegue con un altro sito archeologico meno conosciuto, ma uno dei più antichi, risalente al 5800 a.C. in epoca greca: Aphrodisias, con il suo stadio da 30.000 posti, il teatro e l'Agorà.
Ripartiamo in direzione della costa egea e ci stabiliamo un paio di notti nei pressi di Selcuk, ottima base di partenza per esplorare questa parte di costa, qualche paesino caratteristico di origine greca e il famoso sito archeologico di Efeso.

Dopo una visita al caratteristico Gran Bazar di Izmir (Smirne) dove si può fare del convenientissimo shopping, prendiamo un volo interno e finnalmente approdiamo a Istanbul.
Abbiamo tenuto apposta Istanbul alla finene del nostro tour, così abbiamo avuto tutto il tempo di entrare a fondo nella cultura turca ed ambientarci e ora ci possiamo gustare meglio questa meravigliosa metropoli e tornare a casa con un bellissimo ricordo!

Un paio di giorni saranno di sicuro dedicati ai circuiti classici: visita al quartiere di Sultanahmet con la Chiesa di Aya Sofya, monumento che rappresenta l'influenza delle due religioni islamica e cristiana, la Moschea Blu, con i suoi minareti, la Cisterna Sotterranea costruita dai Bizantini e l'Ippodromo Romano.
Visiteremo il palazzo imperiale Topkapi accompagnati da una guida locale che ci racconterà i retroscena della vita a Palazzo e dei sultani che si sono succeduti e ci perderemo nei coloratissimi Gran Bazar e nel bazar delle spezie.
Non mancherà di certo un pomeriggio di relax all'hammam e una serata sperimentando la cosmopolìta movida della città.

La terza giornata è dedicata ad un giro in battello sullo stretto del Bosforo: antica via di intensi transiti che ha visto passare conquistatori, mercanti e avventurieri.
Un'escursione a cui dedicheremo l'intera giornata per avere tempo di scoprire la parte asiatica della città, per rendersi conto veramente dell'estrema varietà di questa incredibile città.

Ed eccoci arrivati all'ultimo giorno del viaggio, la proposta è perdersi un po' fra le strade di uno dei quartieri meno noti della città, lontano dai classici itinerari turistici, per respirare l'aria vera di questa straordinaria metropoli ricca di contrasti, dove convivono antico e moderno, oriente e occidente.


Durata del viaggio: adattabile alle esigenze, fra i 12 e i 15 giorni
Quotazione: su richiesta

l'autore di questo viaggio: Cristina Gatti

')