Cartorange

Scopri tutte le novità CartOrange
con la nostra newsletter!

Iscriviti ›

Sudafrica & Mauritius... emozioni e colori unici

Con un volo dall’Italia arriviamo a Cape Town dove avremo l’intero pomeriggio a disposizione per scoprire questa città cosmopolita che ha visto un grande sviluppo turistico e commerciale con la nascita del Waterfront, un complesso di ottimi hotel, ristoranti, bar, negozi, musei, teatri e cinema ricavati dai vecchi edifici del porto.

La mattina seguente si parte per l’escursione al Capo di Buona Speranza. Prima di raggiungerlo effettueremo una sosta ad Hout Bay dove con un battello ci dirigeremo verso l’isola Duiker abitata dalla più grande colonia di otarie del Sudafrica. Si arriva così alla riserva naturale del Capo di Buona Speranza, con le sue spiagge deserte e i suoi animali selvatici tra cui zebre e babbuini e le numerose specie di fiori e piante. Per godere di un paesaggio mozzafiato lungo le scogliere si può arrivare fino a Cape Point dove si trova un faro del 1860. Si prosegue per False Bay e dopo pranzo con una sosta a Boulders Beach osserveremo la numerosa colonia di pinguini “jackass” e con un po’ di fortuna il signore dei mari, il grande squalo bianco a Gaansbay. Tappa finale della giornata ai giardini botanici di Kirstenbosch, dove sono presenti più di 6 mila specie di flora indigena, prima di ritornare a Cape Town in serata.

Il terzo giornolo dedichiamo a visite ed escursioni facoltative organizzate direttamente in loco.

Il quarto giorno con un volo raggiungiamo Johannesburg e partiremo alla volta di Pretoria dove dopo una breve visita della città si proseguirà per la regione di Mpumalanga arrivando nel pomeriggio a White River. La sera, tempo permettendo, effettueremo una minicrociera nel lago sottostante con aperitivo al tramonto.

Il giorno seguente proseguiremo per la suggestiva Panorama Route arrivando al Blyde River Canyon, una gola lunga 26 km considerata una delle meraviglie del paese. Seguono Bourke’s Luck Potholes, delle cavità circolari formatesi dell’erosione del fiume Blyde e God’s Window che regala uno scenario mozzafiato della zona. Si arriva poi a Pilgrim’s Rest, un piccolo paesino di minatori restaurato con edifici d’epoca trasformati in graziosi negozi.

Quindi ci trasferiremo verso le rive del fiume Sabi per un primo contatto con la fauna selvatica, dove all’interno di un’area protetta insieme ad esperte guide è prevista un’ora di avvicinamento ed interazione con gli elefanti di “Elephant Whispers” per farci scoprire, toccare ed interagire con questi straordinari mammiferi. Si prosegue all’interno del Parco Kruger con un fotosafari pomeridiano a bordo di fuoristrada scoperti accompagnati da esperti ranger con una sosta nel bush per un aperitivo al tramonto. Il safari proseguirà fin dopo l’imbrunire per giungere alla riserva privata di Shishangeni dove pernotteremo due notti. Soggiornare in una riserva privata è un’esperienza indimenticabile. Si tratta di proprietà che abbinano la straordinaria suggestione della savana a servizi di altissimo livello in ambienti tipici eleganti e curati dove oltre ai ranger troviamo i “tracciatori” che seguendo le orme sul terreno sono in grado di scovare gli animali nella savana. Il giorno seguente di primo mattino si parte per un safari all’interno del Parco Kruger a bordo di fuoristrada alla ricerca dei celebri Big5, verso pranzo si rientra al lodge dove avremo un po’ di tempo a disposizione per rilassarci e nel tardo pomeriggio si partirà per un ulteriore fotosafari all’interno del Parco con rientro al lodge dopo il tramonto.

L'indomani si partirà per un ultimo safari all’alba per poi dirigersi verso Johannesburg dove pernotteremo.

La mattina seguente con un volo arriveremo a Victoria Falls dove nel pomeriggio ci imbarcheremo per una crociera al tramonto lungo il fiume Zambesi cercando di avvistare gli animali lungo le sponde. Il decimo giorno visiteremo le Cascate Vittoria e nel pomeriggio avremo tempo a disposizione per attività individuali e facoltative.

Infine voleremo di nuovo alla volta di Johannesburg dove pernotteremo e il giorno dopo partiremo per Mauritius, l’isola dai colori di giada dove trascorreremo 6 notti. Considerata un vero e proprio giardino dell’Eden, Mauritius offre spiagge bianchissime che si tuffano nel mare turchese, una vegetazione lussureggiante di bouganville, palme, ibisco, frangipane, foreste d’ebano e frutti tropicali e alti picchi da cui scendono cascate di acqua cristallina. Saranno giorni dedicati al relax e alla scoperta di questa splendida e cosmopolita isola incastonata nell’Oceano Indiano.

Durata del viaggio: 17 giorni/16 notti
Quotazione su richiesta

l'autore di questo viaggio: Valentina Villa

')